Amazon pensa ad un servizio di messaggistica, si chiama Anytime

Social, Tech 1 commento su Amazon pensa ad un servizio di messaggistica, si chiama Anytime

lettura in 2 min

Amazon, il gigante dell’e-commerce informa i clienti su un probabile servizio di messaggistica, con chiamate audio e video, giochi, funzioni per i gruppi, filtri e maschere per foto e video. Dovrebbe chiamarsi Anytime.

Sembra che Amazon sia al lavoro su un’app di messaggistica istantanea. L’azienda ha iniziato a tastare il terreno attraverso un sondaggio per gli utenti, per comprendere quali siano le caratteristiche principali che un servizio di questo tipo dovrebbe avere per il suo pubblico.

Secondo quanto riportato da AftNews, le domande rivolte alle persone darebbero l’idea di un prodotto già pronto per essere lanciato. La nuova app avrebbe caratteristiche miste tra un social network e una chat. Questo servizio sembrerebbe ricco di funzionalità, la priorità l’avrebbero le conversazioni, incluse audio e video chiamate, e sicurezza: c’è anche la “crittografia”, per informazioni particolarmente riservate. Questo non va assolutamente sottovalutato (si pensi ai dati bancari) visto che il servizio dovrebbe consentire rapporti con aziende, prenotazioni e acquisti.

Potrebbe interessarti:  Facebook e i millennials: un rapporto complicato

Dalla comunicazione-sondaggio su Anytime recapitata ai clienti, sembra ci sia anche la possibilità di rintracciare le persone in base al nome utente (un po’ come succede su Telegram), anche se i dettagli non sono ancora noti.

Sempre in termini di novità, nei primi mesi dell’anno, Amazon ha lanciato un’alternativa a Skype for Business, chiamata Chime, mentre nuove funzioni di video e audio chiamate sono state pensate per il suo dispositivo Alexa.

In aggiunta, una serie di funzioni per gruppi (compresi i giochi, che ricordano tanto Messenger o Telegram con i loro bot) e ancora filtri fotografici e maschere (Snapchat, anyone?).

Si poteva immaginare che un colosso come Amazon prima o poi avrebbe lavorato anche su prodotti riguardanti i dispositivi mobili. Non c’è ancora nessuna data ufficiale per il lancio di questa nuova app, ma noi rimaniamo in attesa di poterla provare!

Fonte: wired.it

  • Share:
Un commento

Lascia un commento